Unterwegs zur atomwaffenfreien Welt

17. Mai - 04. Juni 2012
27. Juli 2011 - 20. August 2011
19. Juli 2010 - 26. November 2010 / Januar 2011
                   
Home    |   Brigitte & Wolfgang    |   Impressionen zu den Touren    |   Reiserouten    |   Unsere Sponsoren    |   Presse    |
Reiseberichte aus der Rems-Zeitung    |   Freunde und Förderer    |   Materialien    |   Newsletter    |   Links    |   Impressum
Offener Brief an NATO-Generalsekretär Rasmussen
Übergabe in Brüssel am 4. Juni, vor einem Gespräch mit den NATO-Botschaftern von Deutschland, Belgien und den Niederlanden.
offenen Brief lesen . . .

Bisher haben folgende Bürgermeister unterzeichnet:
Bei der UNO in Wien
Tomihisa Taue, Nagasaki, Japan; Bernd Strauch, Hannover, Deutschland; Thore Vestby, Frogn, Norwegen; Luc Dehaene, Ypern, Begien; Carme Barbany, Granolers, Spanien

Auf der Radtour
Peter Seyfried, Mutlangen; Richard Arnold, Schwäbisch Gmünd; Andreas Stanicki, Schorndorf; Andreas Hesky, Waiblingen; Werner Wölfle, Stuttgart; Martin Wolff, Bretten; Franz Schaidhammer, Wiesloch; Eckehart Würzner, Heidelberg; Gabriele Thirion-Brenneisen, Mannheim; Jochen Partsch, Darmstadt; Michael Ebling, Mainz; Dr. Franz-Georg Rips, Erftstadt; Theo Kelchtermans, Peer

Aktuell

Internationale
Fahrradaktion:
atomwaffenfrei.jetzt
17. Mai - 4. Juni 2012

weiterlesen . . .

Blog zur Tour !

Film zur Tour !

Bilder zur Tour !



07.08.2011
la Difesa del popolo


07.08.2011
la Difesa del popolo


07.08.2011
Il Giornale Di Vicenza


06.08.2011
rovigooggi.it


06.07.2011
Grußwort Bürgermeister Peter Seyfried Mutlangen


25.11.2010
www.famigliacristiana.it


20.11.2010
Brigitte e Wolfgang regalano ai loro ospiti e a tutte le persone che hanno incontrato una Gru della Pace con la storia di Sadako.



BICICLETTE E GRU DI PACE AL SANT’ARTEMIO
Pubblicato il 31 ottobre 2010 da seltv

Stamattina in provincia i due pacifisti tedeschi Brigitte e Wolfgang Schlupp-Wick sono stati accolti dai consiglieri provinciali di Sinistra Ecologia e Libertà Stefano Dall’Agata e Luca De Marco, e da Giorgio Granello, sindaco di Ponzano e capogruppo provinciale della Lega Nord, in rappresentanza del presidente Leonardo Muraro, Gabriele Mattiuzzo, in rappresentanza del sindaco di Carbonera, ed Elena Mattiuzzo, in rappresentanza del sindaco di Maserada sul Piave. Sia Ponzano che Maserada sono comuni aderenti al circuito internazionale dei sindaci per la pace, mayors for peace, nell’ambito del quale si colloca l’iniziativa dei due pacifisti tedeschi.



I coniugi Schlupp-Wick hanno spiegato il senso del loro viaggio, chiedere il disarmo nucleare globale, e l’itinerario percorso in questi mesi.

Assieme alla dichiarazione di pace firmata dal sindaco di Hiroshima, Brigitte ha consegnato a Stefano Dall’Agata una piccola gru di carta. In Giappone la gru equivale alla nostra colomba, simbolo di pace.

Sinistra Ecologia Libertà si trova in sintonia con le richieste degli amici tedeschi. Anche dal congresso nazionale della settimana scorsa è stato ribadito l’impegno di SEL per chiedere che si riprenda per mano la questione del disarmo a livello globale, e della destinazione a scopi umanitari e sociali delle risorse, ancor oggi ingentissime, destinate invece all’industria degli armamenti. il disarmo nucleare da parte delle nazioni occidentali aiuterebbe e rafforzerebbe la richiesta ai paesi che ancora non ne sono dotati, come l’Iran, di non intraprendere la via della costruzione della bomba atomica.

Anche l’Italia continua a destinare miliardi di euro per l’acquisto di armamenti, quando la situazione di crisi richiederebbe invece interventi a favore delle famiglie e dei cittadini in difficoltà. In questo contesto, SEL ribadisce la richiesta che si proceda anche al ritiro delle nostre truppe in Afghanistan, dove in modo sempre più evidente emerge il loro impegno in una situazione di guerra.

La Tribuna di Treviso

DOMENICA, 31 OTTOBRE 2010

Pagina 22 – Cronaca

Da Berlino all’Iran per portare pace Tappa a S.Artemio

Germania, Austria, Serbia, Bulgaria, Turchia e poi, purtroppo, niente Iran. Ce l’hanno messa tutta i due tedeschi portatori di un messaggio di pace che con il loro strano tandem hanno attraversato mezzo mondo. Wolfang e Brigitte sono partiti con la loro bici dalla Germania il 19 luglio scorso, per arrivare a Teheran, attraversando una dozzina di paesi. Il loro obiettivo consegnare un messaggio di Pace, contro le armi nucleari del sindaco di Hiroshima, Tadoshi Akiba. Purtroppo non sono riusciti a giungere al traguardo a causa di alcuni tensioni politiche che pochi giorni prima del loro arrivo avevano portato anche all’arresto di due giornalisti tedeschi. Ieri, nel lungo viaggio di ritorno che terminerà a gennaio, sono arrivati a Treviso. In Italia sono supportati dalla rete pacifista italiana, dai portatori di Pace e da Sinistra Ecologia e Libertà che ha voluto contribuire e far conoscere l’ente Provincia di Treviso attraverso un incontro che si è tenuto ieri mattina.
Wolfang e Brigitte hanno varcato i cancelli del Sant’Artemio a bordo del loro tandem e hanno portato in dono un origami di Carta rappresentate una Gru che in Giappone è simbolo di pace. Wolfang e Brigitte porteranno ora il oro messaggio ad Aviano. (s.g.)




15.11.2010, Film-Berichterstattung in Italien.